News

Al via la nona edizione del Mia Photo Fair 2019

Tutto pronto per la nona edizione del Mia Photo Fair 2019, a Milano, nel quartiere Porta Nuova.

Sono 85 le gallerie selezionate da Fabio Castelli, Gigliola Foschi, Roberto Mutti ed Enrica Viganò.

Verrà assegnato da una giuria di artisti il Premio BNL Gruppo BNP Paribas. Per vedere le opere finaliste, basta andare sul profilo Instagram di Bnl dedicato all’arte: @bnl_cultura. L’opera vincitrice farà parte del patrimonio artistico dell’istituto di credito, che conta oltre 5.000 opere.

A seguito della collaborazione con Olympus, sarà presentata la mostra “Dialoghi Visivi” .

Le fotografie sono della Fondazione Castelli, 19 immagini, in un percorso diviso in quattro sezioni, che toccheranno diversi ambiti della fotografia come ad esempio reportage e natura morta.

Nel programma di Mia Photo Fair, di particolare rilievo è il format Arte e Scienza, che cerca di trovare le connessioni che uniscono fotografia d’arte e le diverse discipline scientifiche. Il dialogo sarà incentrato sul tema delle neuroscienze, in collaborazione con l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

Paolo Pellegrin, importante fotografo italiano, vincitori di dieci edizioni del World Press Photo Award, curerà lo spazio IQOS, che ospita il progetto fotografico Everyday Uniqueness, incentrato sul concetto di unicità.

Uno dei protagonisti dell’evento sarà probabilmente Settimio Benedusi, per HP. Il suo format RICORDI serve per valorizzare il ritratto fotografico stampato. Il progetto nasce dalla necessità di salvaguardare la fotografia, che in epoca social, rischia di perdersi nei meandri di un archivio digitale perdendo quella funzione legata alla “memoria” con la quale si tutelavano i ricordi di una vita. Saranno 100 le persone a farsi fare un foto-ritratto, tra qualche settimana potrete prenotarvi su ricordistampati.it. Gli scatti verranno realizzati durante i giorni dell’evento dentro lo stand “Benedusi per HP”.

About the author

Alessio Perigli

Alessio Perigli

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.